TRANSIZIONE ENERGETICA. Il Gestore dei Servizi Energetici (GSE), Provincia Autonoma di Bolzano e Casaclima firmano protocollo d’intesa

GSE, Provincia autonoma di Bolzano e CasaClima (Agenzia per l'Energia Alto Adige) hanno sottoscritto un protocollo d'intesa per una collaborazione della durata di 3 anni. Obiettivo della cooperazione: promuovere la riqualificazione energetica degli edifici pubblici e privati, oltre a sostenere l'utilizzo delle fonti rinnovabili. L’intento è quello di contribuire a raggiungere target di sostenibilità per l'attuazione a livello locale della Strategia per il clima energia Alto Adige 2050 e in generale del Piano Nazionale Integrato Energia e Clima (PNIEC), avviando la sperimentazione di un modello volto a favorire la transizione energetica. Oltre a quello della Provincia di Bolzano, un ruolo centrale sarà svolto da CasaClima quale “moltiplicatore tecnico locale " e partner del GSE in loco per la fornitura di servizi ai Comuni, alle imprese e ai cittadini.
Il protocollo d’intesa siglato mira quindi all’avvio di azioni e strumenti operativi congiunti utili ad assicurare ai comuni altoatesini la realizzazione di un modello territoriale idoneo a costruire politiche in favore dell'efficienza energetica, delle fonti energetiche rinnovabili, della sostenibilità e dell'innovazione. I partner si impegnano, a tal fine, a fornire supporto per mezzo di azioni di informazione e formazione.
Altri temi della collaborazione riguardano la pianificazione energetica, il monitoraggio degli obiettivi provinciali in materia di decarbonizzazione e l'implementazione di misure comportamentali volte al contrasto della povertà energetica e allo sviluppo di una “cultura della sostenibilità”.
Il Protocollo d’intesa sviluppa e formalizza un percorso di collaborazione in realtà già avviato. Lo scorso anno, infatti, il GSE, l'Agenzia per l'Energia Alto Adige – CasaClima e la Provincia di Bolzano hanno organizzato 4 tavoli tecnici, sotto forma di webinar, per informare i Comuni sui meccanismi incentivanti gestiti dal Gestore dei Servizi Energetici, sulle nuove opportunità della contribuzione integrata e sulla cumulabilità degli incentivi. Dal 2020, infatti, per gli enti pubblici i contributi della Provincia autonoma di Bolzano per l'efficienza energetica e le fonti rinnovabili vengono erogati nella misura massima del 20%, in integrazione agli incentivi del Conto Termico.


Stampa