Sismabonus, presentato il portale nazionale delle classificazioni sismiche

La “Rete delle Professioni Tecniche” (RPT), ha presentato, lo scorso 8 novembre, il Portale Nazionale delle Classificazioni Sismiche (PNCS), strumento che dovrebbe facilitare l’accesso al sismabonus.
Durante tale presentazione sono intervenuti membri di vari soggetti istituzionali e stakeholders, quali: Conferenza Unificata, Agenzia delle Entrate, Istat, Ministero delle infrastrutture e Trasporti (Mit), Ministero dello Sviluppo Economico (Mise), Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Enea, Dipartimento Funzione Pubblica, Team per la trasformazione digitale.
Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI), ha già divulgato una circolare ai propri iscritti, finalizzata a spiegare le caratteristiche e le funzioni della nuova piattaforma web.
Tale strumento dovrebbe rivelarsi particolarmente efficace  per il conferimento dei dati di classificazione sismica delle costruzioni, utili per l’accesso al beneficio del sismabonus, e per la verifica dell’applicazione delle linee guida
L’avvio della nuova piattaforma è stata accolta in modo positivo dalla “Rete delle Professioni Tecniche”, che parteciperà a un tavolo tecnico istituito per definire le modalità operative del portale. La prima riunione  di questo tavolo si è tenuta lo scorso 20 novembre.

Image

Stampa