Dipartimento Unità per l'Efficienza Energetica
Agrenzia Nazionale Efficienza Energetica

Riqualificazione immobiliare per la crescita dell’economia: incontro tra tavolo tecnico ABI e partner progetto GREENROAD

La riqualificazione degli edifici pubblici e privati, come opportunità per aumentare la ricchezza immobiliare degli italiani e supportare la crescita economica del Paese, è stata al centro dell’incontro tenutosi a Roma per la realizzazione di iniziative congiunte tra “Tavolo tecnico per favorire la riqualificazione degli immobili”, promosso dall’ABI, e “Tavola Rotonda Nazionale" del progetto GREENROAD (Growing Energy Efficiency Through National Roundtables Addresses), finanziato dall’Unione Europea e coordinato da ENEA.

La collaborazione con GREENROAD consentirà di individuare indicazioni di policy, misure, buone pratiche e soluzioni di finanziamento più efficaci per stimolare gli investimenti relativi all’efficienza energetica: in particolare per quanto riguarda il miglioramento della bancabilità dei progetti, da conseguire attraverso specifiche attività di formazione rivolte agli interlocutori coinvolti nel processo di rinnovamento del parco edilizio.

Oltre ad ABI e ad ENEA, hanno partecipato ai lavori i rappresentanti di Ocse, Commissione Europea, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della transizione ecologica, Ministero dell'economia e delle finanze, Banca d’Italia, Ania, Associazioni dei consumatori e dei principali operatori immobiliari (Confedilizia, Ance, Fiaip, Confindustria-Assoimmobiliare e Cdp Immobiliare), Confindustria, Invitalia, la Federazione Ipotecaria Europea (Emf-Ecbc) e gli altri partner del progetto GREENROAD (ABI Lab, GSE, Ambiente Italia, I-Com, Sinloc) che si sono confrontati sui seguenti temi:

favorire investimenti di messa in sicurezza e riqualificazione energetica degli immobili, anche attraverso strumenti quali “Superbonus” e Fondo Nazionale per l’efficienza energetica; ampliare le possibilità di accesso ai database nazionali sugli Attestati di prestazione energetica (APE) per acquisire informazioni sul grado di performance energetica degli immobili al fine di favorire l’erogazione dei cosiddetti “mutui green”; condividere l’ultimo aggiornamento delle “Linee Guida per la valutazione degli immobili in garanzia delle esposizioni creditizie” in cui si sono ulteriormente rafforzate; trasparenza e correttezza delle procedure di stima anche al fine di tener conto della valorizzazione dei fattori ambientali, sociali e di Governance (Environmental, Social and Governance – ESG) nella valutazione immobiliare; monitorare il percorso legislativo relativo alla proposta di revisione della “Direttiva europea sulla prestazione energetica nell'edilizia”, al fine di stimolare l’adozione di misure volte ad accelerare il ritmo delle ristrutturazioni. Questo per contribuire al raggiungimento degli obiettivi nazionali ed europei fissati per l’efficienza energetica, considerando le caratteristiche del patrimonio immobiliare nazionale.

 

Il Dipartimento Unità Efficienza Energetica svolge il ruolo di Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica assegnato ad ENEA ed intende essere il riferimento nazionale in tema di efficienza energetica nei confronti della pubblica amministrazione, dei cittadini, delle imprese e del territorio, rendendo disponibili metodologie e soluzioni innovative e attività di supporto tecnico-scientifico per l’uso efficiente dell’energia, la riduzione dei consumi energetici e l’ottimizzazione dei processi, con forte attenzione alla qualità e alla responsabilità sociale

Image
feedback