Progetti di efficientamento energetico da parte di comuni con meno di 1000 abitanti. Il MISE stanzia finanziamenti a fondo perduto

Proseguono gli incentivi economici governativi a  favore dei Comuni in tema di efficienza energetica. Il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli ha infatti firmato, lo scorso 2 luglio, un decreto che eroga, sulla base di un budget complessivo stanziato per l’anno corrente pari a 37 milioni di euro, un finanziamento a fondo perduto di €19.329,89 a sostegno di ogni comune che, composto da una popolazione residente inferiore ai 1.000 abitanti, progetti di realizzare interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.
I contributi riguarderanno soprattutto le opere di efficientamento dell’illuminazione pubblica, risparmio energetico degli edifici pubblici, installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, nonché interventi per la mobilità sostenibile.
I progetti finanziati dovranno essere resi operativi entro il 15 novembre 2020, pena la decadenza del contributo.


Stampa