Dipartimento Unità per l'Efficienza Energetica
Agrenzia Nazionale Efficienza Energetica

La tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi entra in Costituzione

La tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi entra a far parte dei principi fondamentali della Costituzione della Repubblica italiana. Questo grazie all’approvazione da parte del Parlamento della proposta di legge costituzionale che modifica gli articoli 9 e 41 della Carta. Il provvedimento, votato in via definitiva dalla Camera dei Deputati, entra in vigore da subito.

Con la riforma dell’Articolo 9, accanto alla tutela del patrimonio paesaggistico e del patrimonio storico e artistico della Nazione, viene attribuita alla Repubblica anche la tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi e viene specificato esplicitamente un principio di tutela per gli animali.

La modifica all’articolo 41 sancisce come la salute e l’ambiente siano paradigmi da tutelare da parte dell’economia, al pari della sicurezza, della libertà e della dignità umana. E lo stesso articolo modificato sancisce inoltre come le istituzioni, attraverso le leggi, i programmi e i controlli, possano indirizzare e coordinare l’iniziativa economica pubblica e privata non solo verso fini sociali ma anche verso quelli ambientali.

Il Dipartimento Unità Efficienza Energetica svolge il ruolo di Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica assegnato ad ENEA ed intende essere il riferimento nazionale in tema di efficienza energetica nei confronti della pubblica amministrazione, dei cittadini, delle imprese e del territorio, rendendo disponibili metodologie e soluzioni innovative e attività di supporto tecnico-scientifico per l’uso efficiente dell’energia, la riduzione dei consumi energetici e l’ottimizzazione dei processi, con forte attenzione alla qualità e alla responsabilità sociale

Image
feedback