Dipartimento Unità per l'Efficienza Energetica
Agrenzia Nazionale Efficienza Energetica

La Commissione europea lancia un concorso video per le scuole: “Film4Energy Challenge”. Usa il cervello, risparmia energia

Il 1° ottobre, la Commissione europea lancia il “Film4Energy Challenge”, un concorso video che invita le scuole di tutta l'Unione europea (UE) a realizzare un cortometraggio sull'importanza del risparmio energetico. Aperto agli studenti dell’Unione Europea di età compresa tra 12 e 15 anni, il concorso non mira solo a stimolare la creatività, ma invita anche a riflettere sull’importanza del risparmio energetico nella lotta ai cambiamenti climatici.
Per partecipare, gli studenti devono produrre un video della durata massima di 1 minuto (con l'aiuto dei propri insegnanti) su come risparmiare energia nella loro vita quotidiana, evidenziando i vantaggi dell'efficienza energetica e incoraggiando l’utilizzo di energie alternative efficienti per il riscaldamento, il raffrescamento, i trasporti e le altre attività quotidiane. I video vincitori saranno diffusi sui canali social della Direzione Generale Energia e sugli altri canali social ufficiali della Commissione, e il miglior video verrà premiato anche con un “Energy Day”, organizzato presso la scuola vincitrice.
Il concorso rimarrà aperto fino al 15 febbraio 2022 e i vincitori saranno annunciati a marzo 2022. Per maggiori dettagli, le regole e i termini e le condizioni su come partecipare sono pubblicati sulla pagina web del concorso (disponibile in tutte le lingue dell'UE, ad eccezione del maltese e del gaelico).
Nella prospettiva dell’Unione Europea di diventare climaticamente neutra entro il 2050 (Green Deal europeo), è essenziale aumentare l’efficienza energetica. Più è possibile ridurre il consumo di energia, più si abbassano le emissioni di gas serra e si risparmia sulle bollette energetiche. A luglio la Commissione ha pubblicato una proposta per rivedere le regole dell'efficienza energetica dell'UE, cercando tra l'altro di fissare un obiettivo principale di riduzione del consumo di energia primaria del 39% entro il 2030 (e del 36% per il consumo finale di energia). Ma ci sono molti modi diversi in cui è possibile risparmiare. I giovani studenti sono già ben consapevoli del riscaldamento globale e sono desiderosi di unirsi alla lotta contro il cambiamento climatico. Tuttavia, i diversi modi in cui è possibile risparmiare energia non sono sempre evidenti. Discutendone a scuola – e progettando un video sull'argomento – il concorso ha lo scopo di sensibilizzare su cosa si può fare per ridurre i consumi, e possibilmente cambiare i comportamenti. Può anche stimolare le scuole a rivedere le proprie politiche. Più scuole partecipano, maggiore è la capacità di sensibilizzazione in tutta l'UE.
Nel 2020, la Commissione ha pubblicato una serie di 5 video animati e un quiz su diversi argomenti legati all'energia, come l'efficienza energetica, la sicurezza energetica e le energie rinnovabili. Anche questi prodotti si rivolgono principalmente agli studenti di 12-15 anni e ai loro insegnanti.

 

Il Dipartimento Unità Efficienza Energetica svolge il ruolo di Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica assegnato ad ENEA ed intende essere il riferimento nazionale in tema di efficienza energetica nei confronti della pubblica amministrazione, dei cittadini, delle imprese e del territorio, rendendo disponibili metodologie e soluzioni innovative e attività di supporto tecnico-scientifico per l’uso efficiente dell’energia, la riduzione dei consumi energetici e l’ottimizzazione dei processi, con forte attenzione alla qualità e alla responsabilità sociale

Image