Dipartimento Unità per l'Efficienza Energetica
Agrenzia Nazionale Efficienza Energetica

Il piano Aie in 10 punti per ridurre le importazioni di gas dalla Russia

Ridurre di oltre un terzo le importazioni di gas dalla Russia entro un anno con benefici sull’economia e sull’ambiente. E’questo l’obiettivo del piano in dieci punti realizzato dall'Agenzia internazionale dell’energia (Aie) che annovera diverse azioni e soluzioni incentrate sull’efficienza energetica.

Il documento sottolinea che attualmente, il parco immobiliare che viene ristrutturato ogni anno all’interno dell’UE è pari a circa l’1%. Con la spinta di un ulteriore 0,7%, destinato alle case meno efficienti e agli edifici non residenziali, si otterrebbe un risparmio di oltre 1 miliardo di metri cubi di gas in un anno, con indubbi vantaggi per l’occupazione. Queste misure potrebbero imprimere un’accelerazione ai traguardi previsti dalla Direttiva sull'efficienza energetica e dalla Direttiva sul rendimento energetico degli edifici dell'Unione Europea.

Il “decalogo” dell’Aie propone inoltre di triplicare l'attuale tasso di installazione di termostati intel-ligenti e di attuare programmi per offrire audit di efficienza energetica e consulenza alle PMI. Altra azione efficace è quella di accelerare la sostituzione di caldaie che utilizzano gas o altri combustibili fossili con pompe di calore: il raddoppio degli attuali tassi di installazione delle pompe di calore nei Paesi UE farebbe risparmiare altri 2 miliardi di metri cubi di gas in un anno.

I dieci punti del documento sono: non sottoscrivere nessun nuovo contratto di fornitura di gas con la Russia; diversificare le forniture di gas; introdurre obblighi minimi di stoccaggio del gas per raf-forzare la resilienza del mercato; accelerare la diffusione di nuovi progetti eolici e solari; massimiz-zare la produzione da fonti esistenti dispacciabili a basse emissioni come bioenergia e nucleare; adot-tare misure a breve termine per proteggere i consumatori di elettricità vulnerabili dai prezzi elevati; velocizzare la sostituzione delle caldaie a gas con le pompe di calore; accelerare i miglioramenti dell'efficienza energetica negli edifici e nell’industria; incoraggiare una regolazione temporanea del termostato da parte dei consumatori; intensificare gli sforzi per diversificare e decarbonizzare le fonti di flessibilità del sistema elettrico.

Il Dipartimento Unità Efficienza Energetica svolge il ruolo di Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica assegnato ad ENEA ed intende essere il riferimento nazionale in tema di efficienza energetica nei confronti della pubblica amministrazione, dei cittadini, delle imprese e del territorio, rendendo disponibili metodologie e soluzioni innovative e attività di supporto tecnico-scientifico per l’uso efficiente dell’energia, la riduzione dei consumi energetici e l’ottimizzazione dei processi, con forte attenzione alla qualità e alla responsabilità sociale

Image
feedback