Dipartimento Unità per l'Efficienza Energetica
Agrenzia Nazionale Efficienza Energetica

Efficienza energetica, la Città metropolitana di Milano è la prima P.A. “Opinion Leader”

La Città metropolitana di Milano è la prima pubblica amministrazione a diventare “Opinion Leader” certificata nell’ambito dell’efficienza energetica. Giovedì 15 dicembre, nella sede di viale Piceno, 60, è stato sottoscritto l’accordo con ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) con cui l’ente di area vasta diventa “Opinion Leader” nella campagna “Italia in classe A”, avviata dal Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica, che promuove scelte e comportamenti efficienti dal punto di vista energetico con attività di formazione e informazione rivolte alla Pubblica Amministrazione, alle imprese, alle famiglie e agli studenti su tutto il territorio nazionale.

Alla firma, presenti per la Città metropolitana di Milano il vicedirettore generale e direttore dell’Area Ambiente e tutela del territorio Emilio De Vita, il consigliere delegato all’Ambiente e legalità, Alfredo Simone Negri e il direttore del Settore qualità dell'aria, rumore ed energia Marco Felisa; per ENEA il responsabile della Divisione Servizi Integrati per lo Sviluppo Territoriale del Dipartimento Efficienza Energetica Alessandro Federici, la referente della Campagna Italia in Classe A sul territorio Patrizia Pistochini, la responsabile dell’atto operativo ENEA – CMM Francesca Hugony e Luca Colasuonno.

Opinion leader: megafono di buone pratiche

L’Opinion Leader, individuato sulla base di parametri certi e verificabili, può essere un’istituzione, associazione o impresa; misura la propria autorevolezza sulla base del numero di clienti/utenti, associati e sulla reputazione per l’attenzione ai temi della sicurezza, dell’ambiente della sostenibilità sociale. Il suo compito rafforzare le azioni di promozione e informazione svolte da ENEA e ampliare la platea dei segmenti di popolazione destinatari dei messaggi.

Il riconoscimento di “Opinion Leader” è importante per proseguire nell’attività di interlocuzione e sistematizzazione delle attività di tutti gli Enti Pubblici, in particolare i Comuni: la Città metropolitana di Milano, anche grazie al riconoscimento di tale ruolo, diventa interlocutore privilegiato per i territori ed entra in un network dove può relazionarsi con altri soggetti impegnati nelle stesse sfide con i quali può interagire condividendo buone pratiche.

Il riconoscimento arriva dopo un percorso importante, che vede la Città metropolitana di Milano collaborare con ENEA dal 2017 in una serie di attività di promozione dell’efficientamento energetico degli edifici. Tra le attività principali, ricordiamo il Servizio DeciWatt, One-Stop-Shop metropolitano, rivolto a cittadini, professionisti e amministrazioni pubbliche per favorire il rinnovo del parco immobiliare e impiantistico. DeciWatt è finanziato da Città metropolitana e accompagna l’utente, passo dopo passo, nel complesso processo di riqualificazione energetica degli edifici, segnalando opportunità di riqualificazione a partire da una diagnosi del sistema edificio/impianto e sviluppando una co-progettazione per l’individuazione degli interventi e le modalità attuative.

Nell’ultimo anno, alla luce della crisi energetica, l’ente di area vasta è stato da subito in prima linea per favorire il risparmio energetico e coordinare le iniziative delle Pubbliche Amministrazioni, in termini di riduzione e ottimizzazione dei consumi. Le P.A. sono infatti un “consumatore” particolare, con voci di spesa energetica tipiche e con la necessità di risparmiare ed efficientare conservando la qualità dei servizi che erogano. Da questa riflessione, è nato un interessante vademecum a disposizione di tutti gli enti locali e sono state adottate alcune scelte organizzative per favorire il risparmio energetico, come gli smart Fridays, la regolazione degli impianti termici nelle proprie sedi, l’attenuazione dell’illuminazione stradale.

La Città metropolitana di Milano taglia oggi un traguardo importante che certifica il minuzioso lavoro dell’Area Ambiente e tutela del territorio, svolto insieme ad Enea, che ha permesso raccogliere e poi condividere un importante bagaglio di conoscenze e indicazioni utili a tutte le amministrazioni locali, supportando anche le realtà più piccole che, da sole, faticherebbero, anche per mancanza di risorse interne, ad elaborare piani di intervento da applicare nel breve periodo – spiega il consigliere delegato all’Ambiente. Simone Negri – Un ruolo di coordinamento e sensibilizzazione che è proprio di un’istituzione come la nostra, la quale punta, nel breve e lungo periodo, a rafforzare il suo ruolo di cabina di regia affinché le azioni concrete del territorio siano sempre più convergenti, mirate ed efficaci”.

“Siamo molto orgogliosi di essere la prima pubblica amministrazione a diventare “Opinion Leader” -afferma il vicedirettore generale e direttore dell’Area Ambiente e tutela del territorio Emilio De Vita- Si tratta di un importante riconoscimento del lavoro finora svolto e che ha visto la città metropolitana di Milano attiva e proattiva sul fronte ambientale e del risparmio energetico, fungendo anche da punto di riferimento per i Comuni più piccoli, in collaborazione con ENEA. La firma di oggi ci spinge ad un impegno sempre maggiore nel farci portavoce di buone pratiche e nel concretizzarle quotidianamente, come dimostra la scelta di chiudere due sedi al venerdì, favorendo lo smart working di circa 600 dipendenti”.

“La collaborazione che vede da tempo i due enti in prima linea sul terreno della transizione energetica con la promozione di iniziative e progetti a sostegno di uno sviluppo sempre più sostenibile del territorio, si consolida con un nuovo sodalizio. Città Metropolitana di Milano diventa la prima Pubblica Amministrazione ‘Opinion Leader’ nell’ambito della campagna ‘Italia in Classe A’, una delle misure previste dal PNRR per il conseguimento degli obiettivi di decarbonizzazione - sottolinea il Responsabile della Divisione Servizi Integrati per lo Sviluppo Territoriale del Dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica ENEA, Alessandro FedericiL’accordo sottoscritto oggi rappresenta una tappa importante per veicolare con azioni concrete la cultura dell’efficienza energetica e promuovere un cambiamento di paradigma anche nella Pubblica Amministrazione”.

Gli Opinion Leader della promozione dell'efficienza energetica

 

La firma dell'accordo: in primo piano da sinistra il vicedirettore generale e direttore dell’Area Ambiente e tutela del territorio Emilio De Vita e il Responsabile della Divisione Servizi Integrati per lo Sviluppo Territoriale del Dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica ENEA, Alessandro Federici

De Vita e Federici con Simone Negri e Patrizia Pistochini

Gli staff di Città Metropolitana di Milano e di ENEA dopo la firma dell'accordo

Il Dipartimento Unità Efficienza Energetica svolge il ruolo di Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica assegnato ad ENEA ed intende essere il riferimento nazionale in tema di efficienza energetica nei confronti della pubblica amministrazione, dei cittadini, delle imprese e del territorio, rendendo disponibili metodologie e soluzioni innovative e attività di supporto tecnico-scientifico per l’uso efficiente dell’energia, la riduzione dei consumi energetici e l’ottimizzazione dei processi, con forte attenzione alla qualità e alla responsabilità sociale

Image
feedback