Efficienza energetica e sostenibilità: Il GSE premia 8 comuni virtuosi

Il 17 novembre scorso, nell'ambito della XXXVII Assemblea nazionale dell'Anci, il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ha premiato ufficialmente otto comuni italiani per aver realizzato iniziative di coinvolgimento dei giovani sui temi della sostenibilità e progetti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.
La premiazione, svoltasi online, sul sito del GSE e nello stand virtuale del GSE sul sito ANCI, ha riguardato i seguenti municipi: Chiari (BS), Cimadolmo (TV), Collecchio (PR), Miglianico (CH), Montoro (AV), Prato e Saluzzo (CN). Il comune di Milano ha ricevuto una menzione speciale.
Il cammino verso la transizione energetica passa attraverso il coinvolgimento di tutto il territorio nazionale. La sostenibilità ambientale non ha colore politico, è un qualcosa che deve riguardare tutti noi da vicino e il Premio consegnato oggi ne è una testimonianza. Per questo il GSE ha posto le basi affinché gli Enti Locali possano costituire un esempio per tutti, migliorando l'efficienza del proprio patrimonio edilizio e garantendo ambienti più salubri per tutti i cittadini, a partire dagli studenti", ha sottolineato l'Amministratore delegato del GSE, Roberto Moneta, aggiungendo che “il GSE, con il suo bagaglio di esperienza e di incentivi, rappresenta un treno che da Nord a Sud sta attraversando tutto il Paese, affinché i Comuni che vogliano salire a bordo possano farlo, specialmente quelli delle cosiddette Aree Interne, che nel Conto Termico possono ritrovare uno strumento fondamentale per il processo di rigenerazione urbana".
I progetti dei comuni premiati riguardano soprattutto la trasformazione degli edifici pubblici del proprio territorio in Nearly Zero Emission Building e delle città in realtà ecosostenibili, soprattutto arricchendo gli spazi esterni degli edifici (ad es. balconi) e i tetti in spazi verdi.


Stampa