Diagnosi ed efficienza energetica nelle imprese: ENEA coordina il progetto LEAP4SME al via a settembre

Il progetto LEAP4SME - Linking Energy Audit Policies to enhance and support SMEs towards energy efficiency - si prefigge lo scopo di fornire un solido supporto ai decisori politici nello sviluppo di programmi di stimolo e supporto per le piccole e medie imprese, partendo da una corretta diagnosi energetica. La valutazione e lo sviluppo di opportuni schemi per favorire la pianificazione dei programmi saranno condotti tenendo presente l'obiettivo finale dell’attuazione delle misure di efficienza energetica proposte durante gli audit stessi. 

Il progetto, sviluppato dal laboratorio "Efficienza Energetica nei Settori Economici" del Dipartimento Efficienza Energetica, si articola su un orizzonte temporale di tre anni a partire da settembre 2020 e vede coinvolta una compagine unica per tale tipo di attività. Partecipano al progetto, coordinato dall'ing. Enrico Biele (ENEA), le Agenzie Energetiche Nazionali di: Austria (AEA), Croazia (EIHP), Grecia (CRES), Malta (EWA), Polonia (KAPE), Portogallo (ADENE), Regno Unito (EST), Slovacchia (SIEA), più un partner esperto in comunicazione sostenibile (Revolve M., Belgio). 

“LEAP4SME si inserisce nel quadro di supporto alle Istituzioni nazionali ed europee nella definizione di programmi di efficientamento energetico delle PMI, puntando sulle conoscenze e competenze di nove Agenzie Energetiche Nazionali dell’area europea coordinate da ENEA. La nostra proposta progettuale ha inoltre stimolato l’interesse di nove Ministeri dell’area europea e ulteriori quattro Agenzie Nazionali” sottolinea Ilaria Bertini, direttore del Dipartimento Unità Efficienza Energetica dell’ENEA. “Questo progetto, in linea con gli obiettivi del Dipartimento e dell’Ente per il triennio 2020-2022, consentirà inoltre all’ENEA di rafforzare ulteriormente il proprio ruolo a livello internazionale come Agenzia di riferimento sui temi dell’efficienza energetica e sostenibilità delle imprese”.

Associazioni di categoria, Istituti di ricerca, Università, Agenzie energetiche e istituzioni locali interessate ad essere aggiornate sui tavoli di lavoro (con avvio indicativo nel 2021) e sui risultati possono inviare una richiesta a menzionando espressamente nell’oggetto “LEAP4SME – richieste di coinvolgimento e aggiornamento".


Stampa