Detrazioni fiscali per abitazioni e condominii fra novità e conferme. Le indicazioni dell’esperto ENEA Domenico Prisinzano

La Legge di Bilancio 2020 (Legge 160/2019) ha disposto la proroga di un anno delle misure delle detrazioni fiscali per interventi di riqualificazione energetica degli edifici (ecobonus) e di ristrutturazione edilizia  (bonus casa) e ha introdotto il bonus facciate.  Domenico Prisinzano, responsabile del Laboratorio Supporto Attività Programmatiche per l'efficienza energetica di ENEA, spiega come il bonus facciate costituisca sicuramente una novità importante.  

“Tale agevolazione - sottolinea Prisinzano - consiste nella detrazione del 90% per gli interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata, compresi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, degli edifici ubicati in specifiche zone. Nei casi specifici in cui non si tratti di semplice pulitura o tinteggiatura e s’intervenga sull’intonaco con una incidenza superiore al 10 per cento della superficie lorda complessiva disperdente, i dati dell’intervento vanno comunicati all’ENEA. Infatti, per questi interventi il contribuente dovrà inviare all'ENEA, entro 90 giorni dalla data di fine lavori, la relativa scheda descrittiva. Il sito ENEA dedicato all’efficienza energetica (www.efficienzaenergetica.enea.it) è a disposizione per la trasmissione dei dati da parte dei beneficiari delle detrazioni fiscali”. “Inoltre - continua Prisinzano - l’ENEA fornisce a tutti gli interessati assistenza tecnica e procedurale attraverso diversi strumenti quali la pubblicazione di decreti, circolari, provvedimenti dell’Agenzia delle Entrate, Vademecum dedicati alle diverse tipologie degli interventi incentivati, FAQ, documenti tecnici e software. ENEA infine effettua controlli a campione per accertare la fondatezza delle condizioni tecniche degli interventi realizzati.”

Image

Stampa