“BONUS EDILIZI”. Cassa Depositi e Prestiti per interventi di riqualificazione edilizia ed efficienza energetica

Anche Cassa Depositi e Prestiti impegnata ad incentivare iniziative di riqualificazione edilizia ed efficienza energetica. Le proposte vogliono favorire il più ampio utilizzo delle opportunità offerte dalle recenti novità normative in ambito di ristrutturazioni edilizie e di efficientamento energetico. In particolare vengono offerti strumenti finanziari per agevolare le imprese nell’avvio degli interventi, per il recupero dei crediti fiscali in tempi più rapidi e per supportare gli Enti pubblici nel sostenere gli interventi di rigenerazione dell’edilizia residenziale pubblica.
Nello specifico il pacchetto, rivolta a imprese ed enti pubblici, si articola in tre punti:

Cessione del Credito di Imposta: soluzione dedicata a Imprese ed Enti Pubblici che consentirà, beneficiando della capienza fiscale di CDP, di cedere i crediti di imposta maturati sugli interventi di ristrutturazione edilizia e di efficientamento energetico e recuperarli in tempi più rapidi rispetto ai termini previsti dalla normativa in materia;
Anticipo di Liquidità: finanziamenti diretti dedicati alle Imprese per rispondere alle esigenze finanziarie funzionali all’avvio degli interventi di ristrutturazione edilizia e di efficientamento energetico rientranti nelle agevolazioni fiscali previste dal “DL Rilancio”. Questa linea di credito è dimensionata in funzione dei contratti acquisiti e del merito creditizio dell’impresa ed è rimborsabile anche con la cessione dei crediti di imposta;
Prestito Edilizio: prestito garantito dall'ente territoriale di riferimento che assicura la copertura finanziaria degli investimenti eleggibili al c.d. “Superbonus”, nonché di quelli strumentali, connessi e/o accessori. Questa soluzione prevede la possibilità per i soggetti finanziati di cedere a CDP il credito d'imposta maturato sui suddetti investimenti, ai fini dell’estinzione anticipata, parziale o totale, senza oneri, dello stesso. CDP inoltre, secondo modalità già avviate con altre Pubbliche Amministrazioni, può fornire agli enti che si occupano di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP) servizi di consulenza tecnica e finanziaria nell’ambito del processo di programmazione e realizzazione degli investimenti.

Con la nuova offerta Bonus Edilizi, CDP si conferma al fianco delle imprese italiane operanti nei settori strategici delle costruzioni e dell’energia, così come degli Enti Pubblici che vogliono realizzare interventi di riqualificazione ed efficientamento energetico. L’obiettivo è favorire il rilancio dell’Italia in ottica di sostenibilità energetica e ambientale” - ha affermato Paolo Calcagnini, Vice Direttore Generale e Chief Business Officer CDP - “Un aiuto concreto che CDP mette a disposizione per sostenere la ripartenza di comparti produttivi cruciali dal punto di vista economico e occupazionale, ma provati dall’emergenza Covid-19, e per accelerare lo sviluppo infrastrutturale dei territori”.
Basati su una “customer experience” semplificata e del tutto digitale, oltre alla collaborazione di istituti finanziari distribuiti sul territorio (tra cui Banche e Confidi Vigilati ex art. 106 TUB) e al coordinamento istituzionale di Assoconfidi e di Advisor per la verifica della documentazione tecnica, i “Bonus Edilizi” garantiranno una copertura capillare di tutte le imprese operanti nei settori di riferimento.
Maggiori informazioni sono disponibili nel portale web dedicato. Una masterclass digitale gratuita di presentazione dei prodotti sarà inoltre accessibile il prossimo 12 febbraio, accedendo alla piattaforma CDP LIVE.


Stampa