×

Attenzione

Direttiva EU e-Privacy

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per il suo normale funzionamento, per elaborazioni statistiche e controllo di qualità, e per fornire le funzionalità di condivisione facoltativa sui social network. Si rende noto che se usi le funzioni che interagiscono con i social network, questi potrebbero tracciare la tua navigazione con i loro cookies. Per avere maggiori informazioni su tutti i cookie utilizzati e su come disabilitarli leggi l’informativa.

Visualizza l'informativa sulla privacy

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookie. Questa decisione può essere annullata.

Conto Termico: il GSE aggiorna il contatore al 1° agosto 2020

Il GSE ha aggiornato sulla sua homepage il Contatore del Conto Termico (D.M. 28/12/12 e D.M. 16/02/2016) che consente di monitorare l’andamento degli incentivi impegnati attraverso questo meccanismo che supporta la realizzazione di interventi di efficienza energetica e impianti termici alimentati a fonti rinnovabili presso privati e pubbliche amministrazioni.
L'impegno di spesa per il 2020 ammonta complessivamente a 288 milioni, con un incremento di 23 milioni rispetto al mese precedente per effetto delle nuove richieste ammesse agli incentivi per le quali è previsto il pagamento dei corrispettivi nell'anno in corso. L'impegno di spesa per il 2020 è rivolto per circa 191 milioni ad interventi realizzati da privati e circa 97 milioni ad interventi realizzati dalla PA di cui 55 mediante prenotazione.
Dall'avvio del meccanismo ad oggi sono pervenute oltre 344 mila richieste di incentivi, alle quali corrisponde un ammontare di incentivi impegnati di poco superiore a 1 miliardo di euro, di cui 289 milioni per interventi realizzati dalla pubblica amministrazione e 731 milioni per interventi realizzati da privati.


Stampa