Dipartimento Unità per l'Efficienza Energetica
Agrenzia Nazionale Efficienza Energetica

Tassa sul carbonio (Carbon tax)

Tassazione dei prodotti energetici per i quali si registrano emissioni di anidride carbonica (CO2) nell’atmosfera con aliquote di imposta basate sul contenuto in carbonio o sulle emissioni di CO2 derivanti dalla combustione o dall’uso di ogni prodotto. L’aliquota è quindi espressa in Euro per unità di carbonio o in Euro per unità di CO2 emessa, dove l’unità è misurata in kg (o g o ton). L’obiettivo è esplicitare l’esternalità ambientale rappresentata dalla produzione di emissioni di attraverso un valore monetario e ridurre il danno sull’ambiente attraverso la tassazione, perseguendo una riduzione delle emissioni stesse. In Italia la tassa sul carbonio è stata introdotta con l'art. 8 della legge n. 448 del 23 dicembre 1998 ma il graduale incremento delle aliquote previsto dalla legge è stato congelata negli anni immediatamente successivi.

Il Dipartimento Unità Efficienza Energetica svolge il ruolo di Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica assegnato ad ENEA ed intende essere il riferimento nazionale in tema di efficienza energetica nei confronti della pubblica amministrazione, dei cittadini, delle imprese e del territorio, rendendo disponibili metodologie e soluzioni innovative e attività di supporto tecnico-scientifico per l’uso efficiente dell’energia, la riduzione dei consumi energetici e l’ottimizzazione dei processi, con forte attenzione alla qualità e alla responsabilità sociale

Image