Dipartimento Unità per l'Efficienza Energetica
Agrenzia Nazionale Efficienza Energetica

Intensità energetica

Il consumo di energia di uno Stato o di un’area geografica è strettamente legato al suo livello di attività economica. Il rapporto tra le due grandezze – il Consumo Interno Lordo di energia (CIL) e il Prodotto Interno lordo (PIL) - è definito intensità energetica:

Intensità energetica = CIL / PIL

L’intensità energetica è un indicatore, seppur approssimativo e aggregato, dell’efficienza energetica di una economia. Trattandosi di un rapporto, tanto più basso è il valore dell’intensità energetica tanto più alta è l’efficienza energetica dell’ economia interessata.

L'intensità energetica dipende in modo significativo dallo sviluppo economico di un paese e l'efficienza energetica non è l'unica variabile che lo influenza: altri fattori, quali i cambiamenti nella struttura economica ed industriale, gli stili di vita e le condizioni climatiche, hanno un impatto sull'andamento di questo indicatore. Quindi una riduzione dell'intensità energetica non sempre e non solo indica un miglioramento dell'efficienza energetica: ad esempio il passaggio da una struttura produttiva ad alto consumo di energia verso una a basso consumo di energia, a parità di condizioni, determina una riduzione dell'intensità energetica che non è associata ad un incremento dell'efficienza energetica.

Il Dipartimento Unità Efficienza Energetica svolge il ruolo di Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica assegnato ad ENEA ed intende essere il riferimento nazionale in tema di efficienza energetica nei confronti della pubblica amministrazione, dei cittadini, delle imprese e del territorio, rendendo disponibili metodologie e soluzioni innovative e attività di supporto tecnico-scientifico per l’uso efficiente dell’energia, la riduzione dei consumi energetici e l’ottimizzazione dei processi, con forte attenzione alla qualità e alla responsabilità sociale

Image