Edificio a energia quasi zero (Nearly Zero-Energy Building, NZEB)

Edificio ad altissima prestazione energetica, il cui fabbisogno energetico molto basso o quasi nullo dovrebbe essere coperto prevalentemente da energia da fonti rinnovabili, possibilmente prodotta in loco o nelle vicinanze. Il fabbisogno energetico rappresenta la quantità di energia consumata annualmente per soddisfare le varie esigenze legate ad un uso normale dell’edificio (riscaldamento, raffrescamento, ventilazione, produzione di acqua calda sanitaria e, per il settore non residenziale, illuminazione).

[Fonte: rielaborazione dell’art. 2 comma 2 e dell’Allegato I della Direttiva 31/2010/UE]


Stampa