Bando "Energia 2015" della Regione Umbria: efficienza energetica e fonti rinnovabili per le imprese

Il Bando "Energia 2015" della Regione Umbria è uno dei primi bandi attivati sulla nuova programmazione dei fondi europei 2014-2020. È dedicato agli investimenti nel settore produttivo per interventi di efficienza energetica ed uso di fonti di energia rinnovabile, grazie ai quali si punta ad incrementare il valore aggiunto dei cicli produttivi delle imprese regionali. La scadenza per la presentazione delle domande è il 30 ottobre prossimo.

La Regione Umbria ha affidato all'Ufficio Territoriale ENEA di Perugia la fase di istruttoria tecnica ed il compito di validare i progetti presentati dalle imprese per "Energia 2015". Per questo incarico l'ufficio territoriale ENEA ha realizzato le procedure informatiche, necessarie per la gestione e l'analisi delle domande, e gli algoritmi per il calcolo del risparmio energetico ottenibile.
Gli interventi di efficientamento possono riguardare i consumi elettrici, i consumi termici, il ciclo produttivo, l'autoproduzione di energia da fonti rinnovabili, l'illuminazione e le strutture edilizie. Per ogni tipologia di intervento è stata realizzata una scheda con il relativo algoritmo per calcolare il risparmio e sono stati definiti i parametri ed i dati utili da inserire nella relazione tecnica la cui redazione è affidata ai proponenti.
La seconda fase è legata all'analisi e alla gestione delle istruttorie tecniche da parte di ENEA che prevede, fra l'altro, l'analisi statistica complessiva dei risultati del bando che valuterà il risparmio energetico complessivo ottenuto ed i contributi erogati per ogni tipologia di intervento.
L'ENEA è impegnata da anni sul fronte dell'efficienza energetica e, in particolare, nella ricerca e sviluppo di tecnologie che accrescano l'efficienza nella produzione dell'energia e nel suo utilizzo, a supporto della PA nella definizione di metodologie per la quantificazione dei risparmi energetici, utilizzate sia a livello centrale sia locale per l'applicazione delle diverse disposizioni normative.
Grazie alla Rete di Uffici Territoriali, che copre quasi tutte le regioni d'Italia, ENEA supporta le Regioni, gli Enti Locali e il sistema produttivo fornendo servizi di informazione e consulenza tecnico-scientifica in campo energetico-ambientale. L'esperienza della Regione Umbria è una buona pratica riproducibile in tutta Italia grazie alla rete ENEA sul territorio che garantisce, tra l'altro, la più ampia ed omogenea applicazione della legislazione energetica su tutto il territorio nazionale.


Per maggiori info: ccei.umbria@enea.it