Energy Service Company (ESCO)

Una Energy Service Company (ESCO) è definita dal D.Lgs. 115/08 come "persona fisica o giuridica che fornisce servizi energetici ovvero altre misure di miglioramento dell'efficienza energetica nelle installazioni o nei locali dell'utente e, cio' facendo, accetta un certo margine di rischio finanziario. Il pagamento dei servizi forniti si basa, totalmente o parzialmente, sul miglioramento dell'efficienza energetica conseguito e sul raggiungimento degli altri criteri di rendimento stabiliti".

In Italia è presente una norma, la UNI CEI 11352, ad adesione volontaria, che regola la certificazione delle ESCO. 

Col Decreto interdirettoriale 12 maggio 2015 il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare hanno proceduto all’approvazione e alla pubblicazione degli schemi di certificazione e accreditamento per la conformità alle norme tecniche in materia di ESCO, esperti in gestione dell’energia e sistemi di gestione dell’energia, ai sensi dell’articolo 12, comma 1 del D.Lgs. 102/14.

Sul piano legislativo si segnala che il D.Lgs. 102/14 ha stabilito (articolo 8) che le ESCO sono tra i soggetti titolati a condurre diagnosi energetiche presso le grandi imprese e le imprese energivore; dal 19 luglio 2016 le ESCO che intendono condurre tali diagnosi devono essere certificate da parte terza accreditata. 

L'elenco delle ESCO certificate secondo la norma UNI CEI 11352:2014 -“Società che forniscono servizi energetici (ESCo)- Requisiti generali, liste di controllo per la verifica dei requisiti dell’organizzazione e dei contenuti dell’offerta di servizio” è disponibile nelle banche dati Accredia alla pagina dedicata alle ESCO

È altresì disponibile sullo stesso sito l'elenco degli Organismi accreditati per il rilascio delle certificazioni.