Save the date! Milano, 18 giugno. “Usi l’energia giusta? Usami per scoprire e realizzare insieme piccoli cambiamenti nei gesti di tutti i giorni per risparmiare energia nella tua casa!”

pubblicato il 17 giugno 2019
Save the date! Milano, 18 giugno.  “Usi l’energia giusta? Usami per scoprire e realizzare insieme  piccoli cambiamenti nei gesti di tutti i giorni per  risparmiare  energia  nella tua casa!”

Si inaugura martedì 18 giugno 2019 alle ore 11in Piazza Emilio Alfieri nella periferia nord est di Milano il Muro dell’ Energia, un murales di circa 130 mq che racconta l’efficienza energetica attraverso il binomio “energia-emozioni” reso materiale dai disegni dei sogni dei bambini di tutto il mondo, compresi quelli di Milano. Confermata la partecipazione al taglio del nastro del Direttore del Dipartimento Unità Efficienza Energetica dell’ ENEA, Ilaria Bertini, dell’ Assessore del Comune di Milano alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data Lorenzo Lipparini e di Davide Crippa, curatore e fondatore dell’ Associazione Repubblica del Design.
Il Muro nasce dalla fusione del progetto kdzenergy.eu dell’ Agenzia Nazionale Efficienza Energetica dell’ ENEA e di quello di rigenerazione urbana a cura della Repubblica del Design per il Comune di Milano. Racconta i sogni di tutti i bambini del mondo sul tema della sostenibilità energetica con una doppia valenza simbolica : una azione di informazione continua e un muro “adottato” per abbattere “tutti i muri della diversità”, inclusa la povertà energetica. Un manuale di istruzione per l’uso sorprenderà il cittadino passeggero consigliando brevi formule per scoprire tutte le opportunità per migliorare il rendimento energetico della propria casa, risparmiando, e immaginare la Milano 2030.
KDZENERGY è un progetto sperimentale ENEA- nel campo del Behaviour Change che mira a raccontare la resilienza e la rigenerazione urbana attraverso la sostenibilità ambientale. La finalità è accompagnare, nel percorso verso la transizione energetica, le attività tecnologiche, ambientali ed economiche, con azioni che incidano sui livelli di consapevolezza, portando all’adozione dei necessari comportamenti. La sfida è mappare un nuovo lessico e un nuovo approccio comunicativo attraverso una semiotica dell’energia costruita su azioni di influenza sui territori, in questa occasione all’interno del processo di rigenerazione urbana “Repubblica del Design” che ridefinisce la periferia di Bovisa come l’ unico distretto di design attivo 365 giorni l’anno. Una rigenerazione urbana patto tra Comune di Milano, Associazioni territoriali che attraverso la collaborazione con ENEA e per opera dei più giovani, dai bambini ai millennial , mette in atto e abilita il cittadino verso una nuova cultura dell’ ambiente urbano e dell’ uso razionale e consapevole dell’energia.