“Osservatorio Nazionale degli Edifici a Energia quasi Zero, NZEB” - Al via la partecipazione: arrivate le prime adesioni al progetto ENEA

Sono già arrivate le prime adesioni per partecipare all’Osservatorio nazionale degli edifici a energia quasi zero, NZEB, l’iniziativa curata dall’Unità Tecnica Efficienza Energetica di ENEA, che intende monitorare la realizzazione degli edifici ad alta prestazione energetica nel nostro Paese secondo la legislazione europea e italiana vigente.

Con l’Osservatorio, in vista dell’obbligo nazionale del 1 gennaio 2021 per tutti i nuovi immobili e quelli sottoposti a ristrutturazione importante (obbligo anticipato al 2019 per gli edifici pubblici), ENEA fornirà a progettisti e decisori statistiche e buone pratiche di tecnologie e procedure che hanno consentito il conseguimento dello standard NZEB ad oggi.

La collaborazione di tutti i diversi soggetti interessati, agenzie e autorità locali, istituti di ricerca e università, professionisti, proprietari, è particolarmente importante per arricchire e ampliare le informazioni di ENEA, rese disponibili da alcune regioni.

Oltre all’interesse da parte di organismi di ricerca e agenzie locali, sono già pervenute le adesioni del Collegio nazionale Periti Industriali e, sul territorio, dell’Ordine ingegneri provincia di Venezia, Ordine architetti delle province di Livorno, Monza e Brianza, Reggio Emilia, Ordine degli architetti PPeC della provincia di Bergamo, Periti industriali provincia di Reggio Emilia che hanno invitato i propri iscritti a inviare casi esemplari a ENEA.

I professionisti e tutti i soggetti interessati possono aderire individualmente all’Osservatorio tramite la pagina www.portale4e.it/contatti.aspx, scrivendo "Osservatorio NZEB" come oggetto del messaggio.

Saranno quindi contattati per poter comunicare ulteriori informazioni. Successivamente potranno seguire l’evoluzione dell’Osservatorio sul Portale4e dove saranno pubblicate schede riassuntive di alcuni esempi NZEB.

L’Osservatorio è sviluppato nell'ambito dell’accordo di programma Ministero dello Sviluppo economico- ENEA “Ricerca di Sistema Elettrico, PAR 2016”.

 

Fonte: ENEA

Linkhttp://www.portale4e.it/centrale_dettaglio_imprese.aspx?ID=2